Intervista a Marco Benedini – Partecipante all’evento Skii Meeting Interbancario Europeo

adfasdfsf

15 febbraio 2018

 

Proteo dà ai suoi associati l’opportunità di vivere esperienze extra-lavorative e partecipare ad iniziative sportive tra cui lo Skii Meeting Interbancario Europeo, arrivato alla sua 58° edizione tenutasi a St. Moritz dal 13 al 20 Gennaio, ove il collega Marco Benedini si è qualificato al 48° posto.

Grazie alla sua testimonianza, siamo riusciti a ricostruire i momenti salienti pre e post- gara.

 

QUI E’ POSSIBILE VISIONARE L’ORDINE DI ARRIVO DELLA GARA

Ciao Marco, da quanti anni lavori in Credem? 

Lavoro in Credem da ottobre 2004

 

Di cosa ti occupi in Credem?

Sono SMB presso il Centro Small Business di Mantova

 

Da quanto tempo sei appassionato a questo sport?

Sono appassionato di montagna e soprattutto di sci da quando ero bambino

 

Gareggi spesso?

Gareggio poche volte all’anno, spesso in occasione di qualche gara master per rimanere in compagnia con i miei amici con cui condivido la medesima passione

 

Hai dei portafortuna?

Nessuno

 

Hai degli obiettivi sportivi che ti sei prefissato di raggiungere?

Non ho obbiettivi sportivi in particolare da raggiungere, solo mantenermi in forma e continuare a partecipare a manifestazioni sportive

IMG-20180129-WA0002

Come ti sei preparato per questa gara?

Mi sono preparato cercando di andare a sciare il più possibile. Vivendo la gara in modo “amatoriale” non ho eseguito una preparazione specifica…..

 

Come hai vissuto la sera prima della gara?

La sera prima della gara l’ho vissuta partecipando alla manifestazione di apertura dei campionati Europei di sci. Nella sostanza la manifestazione di apertura consiste in una “sfilata”  per le vie del paese di tutti i partecipanti suddivisi per paese, un po come avviene per le cerimonie di apertura dei giochi olimpici o dei mondiali.

 

Raccontaci come si è svolta.

La gara è una prova di slalom gigante, che si è svolta sulle piste di Saint Moritz. Quindi dopo aver fatto un giro di ricognizione per “studiare e memorizzare” il percorso, fatto riscaldamento dopo circa mezz’ora sono partito.

 

Come hai trovato il percorso da “affrontare”?

Il percorso da affrontare in prima battuta sembrava molto difficile in quanto c’erano delle “contropendenze” e delle porte che erano poco visibili per la conformazione del terreno. Però le difficoltà emerse in ricognizione sono sparite durante la gara quando la pista si è dimostrata meno difficile del previsto, rendendo divertente la gara.

 

Cosa ti ha dato più carica durante la corsa?

La compagnia e la disponibilità degli altri partecipanti anche “concorrenti” che mi hanno assistito nei momenti prima della gara. Disponibilità che ho ricambiato i gg successivi.

 

Prossime gare in programma?

Al momento purtroppo, non ho altre gare in programma per impegni famigliari.

 

Grazie mille per il tuo tempo ed in bocca al lupo per le prossime gare

IMG-20180129-WA0001